Cause e trattamento della scarsa coagulazione del sangue

Coagulazione del sangue nei bambini - un coagulogramma, funge da principale test diagnostico necessario per ottenere informazioni sulla salute dell'intero organismo. A seconda di quanto sia buono o cattivo questo processo, i medici possono parlare della predisposizione del bambino allo sviluppo di emorragie interne o alla formazione di coaguli di sangue..

Tali valori possono essere sia aumentati che diminuiti, che in ogni caso è un problema che deve essere affrontato. Molto spesso, questa o quella deviazione è influenzata da ragioni patologiche, tuttavia, a volte i cambiamenti negli indicatori possono essere causati dall'assunzione irrazionale di farmaci.

Il coagulogramma nei bambini è diviso in generale e dettagliato. Nella stragrande maggioranza dei casi, i medici si rivolgono al primo tipo di analisi, che include solo 4 fattori, mentre il secondo tipo combina circa 30 diversi indicatori..

Affinché il tempo di coagulazione del sangue possa essere determinato correttamente, una tale categoria di pazienti deve prepararsi per il test diagnostico descritto. I genitori devono seguire rigorosamente la chiara attuazione di diverse semplici attività preparatorie..

Poiché la coagulazione del sangue nei bambini viene valutata studiando materiale biologico ottenuto da una vena, è del tutto naturale che tale processo abbia un proprio algoritmo.

Indicazioni per il test

Nella stragrande maggioranza dei casi, la coagulazione del sangue in un bambino viene valutata per confermare il decorso di una particolare malattia, poiché le deviazioni dalla norma hanno spesso una base patologica..

Tuttavia, tale analisi dovrebbe essere eseguita anche a scopo preventivo - per monitorare il sistema di emostasi e la salute generale del corpo umano..

Altre indicazioni per tale procedura diagnostica sono:

  • controllo della terapia anticoagulante - in alcuni casi, il trattamento di un particolare disturbo prevede l'uso di anticoagulanti, che inibiscono la capacità di coagulazione del sangue;
  • esame programmato prima di eseguire un'operazione chirurgica;
  • sospetto del decorso della sindrome DIC;
  • malattie del sistema ematopoietico;
  • uso incontrollato di farmaci;
  • malattia epatica cronica;
  • sanguinamento frequente che non si ferma a lungo;
  • in ritardo rispetto ai coetanei nella crescita, nello sviluppo mentale o fisico.

Valori normali per i bambini

La valutazione della coagulabilità del fluido biologico principale include un numero impressionante di indicatori, ciascuno dei quali può deviare verso l'alto o verso il basso, per i quali ci sono ragioni.

La seguente tabella combina i valori consentiti della coagulazione del sangue nei bambini:

Tempo di tromboplastina parziale attivato

Tempo di ricalcificazione attivato

Tempo di ricalcificazione del plasma

Tolleranza plasmatica all'eparina

Complessi fibrina-monomerici solubili

non più di 4 mg per 100 ml. sangue

La velocità di coagulazione del sangue nei bambini differirà a seconda del metodo di calcolo:

  • Lee-White - 5-10 minuti;
  • di Mas Magro - 8-12 minuti.

La durata del sanguinamento può anche variare in base al metodo scelto..

La coagulazione del sangue nei bambini è normale:

  • Duke - 2-4 minuti;
  • secondo Ivy - non più di 8 minuti;
  • su Shitikova - non più di 4 minuti.

Decodifica del coagulogramma

Come accennato in precedenza, un coagulogramma del sangue include molti parametri, ognuno dei quali ha una propria descrizione:

  • il tempo di coagulazione è l'intervallo di tempo tra l'inizio e l'arresto del sanguinamento;
  • indice di protrombina - è un indicatore che riflette il rapporto tra il tempo normale di coagulazione del sangue e il tempo che tale processo richiede in un particolare paziente;
  • tempo di trombina: indica la velocità di conversione del fibrinogeno in fibrina;
  • APTT - mostra l'efficacia di fermare il sanguinamento formando un coagulo di fibrina;
  • AVR: consente di valutare il decorso di una delle fasi della coagulazione;
  • Il GRP è un valore correlato all'ABP e riflette il periodo di coagulazione del siero citrato dopo l'aggiunta di preparati di sale di calcio;
  • fibrinogeno - è un composto proteico che viene sintetizzato nel fegato e, sotto l'influenza dei fattori di coagulazione, viene trasformato in fibrina, che forma coaguli;
  • RFMK - indica un cambiamento nella struttura delle proteine ​​a livello molecolare sotto l'influenza di plasmina e trombina;
  • piastrine - cellule a forma di del principale fluido biologico di ogni corpo umano;
  • antitrombina III - è una proteina specifica del sistema di coagulazione;
  • thrombotest: indica una concentrazione sufficiente di fibrinogeno nel sangue del bambino;
  • fibrinogeno B - agisce anche come una specifica proteina emostatica.

In generale, la decodifica dei risultati richiede un periodo di tempo abbastanza breve: 1 o 2 giorni lavorativi. Il medico-ematologo è impegnato nell'interpretazione, che trasmette i dati ottenuti al pediatra.

Motivi del rifiuto

Sia l'aumento che la diminuzione di ciascuno degli indicatori di cui sopra hanno ragioni individuali. Da ciò ne consegue che il trattamento di qualsiasi disturbo consiste nell'eliminare il fattore provocante.

In un neonato o in bambini più grandi, le fonti di rigetto saranno comuni:

  • La protrombina aumenta sullo sfondo della formazione di coaguli di sangue e diminuisce con l'ipovitaminosi K o l'uso irrazionale di farmaci.
  • Fibrinogeno: diminuisce a causa di patologie epatiche e insufficiente apporto di vitamine o sostanze nutritive nel corpo. L'aumento è influenzato da ustioni estese, polmonite e un'ampia gamma di malattie infettive, processi tumorali e disturbi endocrini.
  • Il tempo di trombina può essere ridotto con un eccesso di fibrinogeno. Le ragioni dell'aumento sono l'insufficienza renale e le malattie autoimmuni.
  • Un sanguinamento intenso contribuisce alla diminuzione del PTI e all'aumento della comparsa di coaguli di sangue.
  • Un APTT elevato è caratteristico della coagulazione intravascolare disseminata grave, dell'emofilia e delle malattie del fegato. Allo stesso tempo, valori bassi indicano l'inizio dello sviluppo di DIC.
  • Una diminuzione dell'AVR è caratteristica della trombofilia e un aumento delle forti emorragie.
  • La tolleranza plasmatica all'eparina aumenta a causa di eventuali danni al fegato e diminuisce sullo sfondo di patologie del sistema cardiovascolare, oncopatologie o interventi chirurgici.
  • Il lupus anticoagulante compare nel cancro e nelle malattie gastrointestinali.
  • RFMK può aumentare con una maggiore attività del sistema di coagulazione del sangue. La diminuzione è spesso favorita dall'assunzione di eparina.

Si osserva un aumento della coagulazione del sangue sullo sfondo del flusso:

  • grave infiammazione;
  • fasi finali della sindrome DIC;
  • patologie sistemiche;
  • ustioni estese;
  • processi di cancro;
  • peritonite;
  • polmonite;
  • pielonefrite.

Una scarsa coagulazione del sangue in un bambino si nota quando:

  • shock anafilattico o emorragico;
  • le fasi iniziali della progressione della coagulazione intravascolare disseminata;
  • myxedeme.

In ogni caso, la causa viene stabilita non solo con l'aiuto di un coagulogramma, ma anche attraverso un esame completo del corpo.

Preparazione e fasi della procedura

Un tale esame del sangue comporta la raccolta di materiale biologico da una vena. Affinché l'ematologo possa ricevere i risultati più accurati durante la decodifica, anche i pazienti più piccoli devono prepararsi per un tale evento diagnostico..

Vengono presentate le fasi principali della preparazione per i bambini:

  • rifiuto di mangiare cibo almeno 8 ore prima di visitare un istituto medico;
  • il giorno dello studio sono vietati tè nero e verde, succhi e bevande gassate (è consentita solo l'acqua purificata);
  • un'ora prima dell'analisi, dovresti smettere di fumare sigarette e bere alcolici;
  • 15 minuti prima di eseguire un test del genere, è molto importante escludere lo stress fisico ed emotivo.

Se il bambino sta assumendo farmaci, i genitori devono informarne lo specialista. Se le regole di cui sopra non vengono seguite, l'interpretazione dei risultati avrà inesattezze, motivo per cui al paziente potrebbe essere prescritto un trattamento completamente inutile per lui. Ciò significa che sarà necessario ripetere l'analisi del sangue, il che è altamente indesiderabile per i bambini..

Anche il prelievo di sangue da un bambino ha alcune regole, vale a dire:

  • il prelievo del materiale di prova deve essere effettuato solo con una siringa sterile asciutta o utilizzando un sistema a vuoto;
  • la procedura viene eseguita con un ago con un ampio lume, mentre il laccio emostatico, come in un esame del sangue biochimico, non viene utilizzato;
  • riempire 2 provette di sangue, mentre solo la seconda viene inviata per lo studio;
  • presenza obbligatoria nella provetta di un coagulante speciale - citrato di sodio.

Il tasso di coagulazione del sangue è l'indicatore più importante, pertanto, tale studio deve essere effettuato su base regolare. La diagnosi precoce della deviazione salverà i bambini dallo sviluppo di complicazioni e dalla morte.